Un pronto soccorso solo apparente

La proprietaria di Mara ha passato una brutta nottata: la giovane chloroptera è stata male all'improvviso, ha smesso di mangiare ed è addirittura collassata cadendo dalla sua spalla! La mattina dopo si è precipitata in visita e la situazione è apparsa subito preoccupante. Mara infatti appariva molto depressa, seduta sulla spalla della proprietaria con gli occhi socchiusi la testa china ed il piumaggio arruffato. Per un animale preda rimanere così inerme in un ambiente estraneo e minaccioso è un segno gravissimo, in pratica il Pappagallo sta rinunciando a combattere e si arrende alla possibilità di una predazione.
 Oltre a questo Mara mostrava un piumaggio opaco e con alcune barrature e soprattutto era molto piccola per la sua specie, pesando un kg scarso a fronte di un peso atteso di 1200, 1300 gr; rilasciava sul tavolo da visita poche feci verdastre, diarroiche e schiumose.
Classificato come soggetto instabile a rischio vita, veniva ricoverato in incubatrice con ossigeno e fluidi, prima di qualsiasi manualità.

Appena Mara è apparsa un pochino più stabile viene iniziato un percorso diagnostico:  prelievo di sangue, citologia gozzo e feci e, naturalmente, radiografia.

BINGO! Nel ventriglio di Mara sono evidenti parecchi corpi estranei metallici. Diagnosi facile: avvelenamento da metalli. E infatti, iniziata la terapia chelante, il pappagallo inizia a migliorare. ma è davvero tutto qui?

In effetti Mara, sebbene stia meglio, è sempre abbattuta e soprattutto riluttante a mangiare: prende le cose nel becco, assaggia e sputa, si gratta con la zampa....come se le facesse male la bocca? 

E ha tutti i motivi per fare così: infatti dalla citologia del cavo orale risulta una grave stomatite legata a carenza di vitamina A. E' un problema abbastanza comune nei Pappagalli ma... come è possibile se Mara riceve una dieta corretta basata su un estruso di buona qualità con generose integrazioni di frutta e verdura?
La risposta viene dall'esame delle feci: infatti Mara risulta positiva alla Giardia!  

Questo insidioso parassita causa una sindrome da malassorbimento particolarmente grave: responsabile dello stentato accrescimento di Mara, del piumaggio subottimale, della carenza di vitamina A e della debolezza di base che la ha fatta crollare così rapidamente di fronte ad una "semplice" intossicazione da metalli.   

Per fortuna Mara è giovane e risponde bene alla terapia.... incrociamo le dita per lei!!!

Crea il tuo sito web gratis!