Vaccino MEV2

20.07.2018

Probabilmente tutti sapete che i vostri coniglietti vengono vaccinati una o due volte l'anno contro due malattie virali, che sono la Myxomatosi e la Malattia Emorragica Virale, detta MEV. Questa MEV è una malattia specifica del coniglio, causata da un Calicivirus che non colpisce altri animali, ed è purtroppo incurabile, esitando invariabilmente in morte. Esistono però altri Calicivirus e uno di questi, che causava originariamente la cosiddetta MEV della Lepre  (Malattia della Lepre Bruna) è alcuni anni fa mutato ed è diventato capace di colpire anche il coniglio. Da quel momento il coniglio quindi ha due MEV, la sua e quella della lepre: questa nuova malattia è ora nota come MEV2 o "ceppo francese". La MEV2 per alcuni anni è rimasta confinata in Francia poi ha cominciato ad espandersi nel resto d'Europa e inevitabilmente è arrivata anche in Italia, prima fra i conigli d'allevamento e poi anche fra quelli da compagnia. Questa malattia è simile alla MEV quando si diffuse in Italia negli anni 80, causando morte rapida con pochi segni esterni visibili, ma è anche più pericolosa perchè non solo colpisce anche i coniglietti giovanissimi (che sono immuni alla MEV tradizionale) ma si trasmette anche attraverso mani, scarpe, vestiti, suppellettili varie ed animali domestici, oltre che attraverso insetti vettori come la MEV tradizionale. Quindi la frequente obiezione "io non vaccino tanto il mio coniglio sta sempre in casa" è per questa malattia particolarmente pericolosa! 
La MEV2 è molto subdola in quanto porta a morte il coniglio in una manciata di ore, con sintomatologia generica spesso confusa con "blocco", colpo di calore o "attacco di cuore": purtroppo pochissime persone acconsentono a far eseguire necroscopie sulle vittime di queste "morti inspiegabili" ma dai dati parziali in nostro possesso si sospetta che la diffusione della MEV2, almeno in Italia centrosettentrionale, possa aver superato quella della MEV tradizionale.
Fortunatamente dall'inizio del 2018 è disponibile un presidio vaccinale contro questa malattia terribile, e si consiglia caldamente di inserirlo nel protocollo vaccinale dei vostri coniglietti. Il vaccino contro la MEV2 è annuale e può essere somministrato in qualunque momento: il mio consiglio però è quello di somministrarlo a distanza di sei mesi dal vaccino annuale già in uso, in modo da ritmare nella maniera migliore sia le stimolazioni sul sistema immunitario sia i controlli medici, così utili al mantenimento di una salute ottimale del vostro coniglietto. 
Ignorare la MEV2 espone a grave rischio non solo il vostro coniglietto, ma consente anche a questo virus terribile di circolare decimando la popolazione cunicola!